Progetti di digitalizzazione

 

BIBLIOTECA NAZIONALE - Collezioni Digitali

La Biblioteca Nazionale Centrale di Roma ha predisposto un ampio progetto di digitalizzazione volto alla conservazione e allo studio di materiali eterogenei, comprendenti periodici, libri moderni e antichi, incunaboli e manoscritti, spartiti musicali, foto, immagini, disegni. Si segnalano inoltre i fondi d'autore Morante e Falqui, e i tre progetti pilota, per la digitalizzazione degli incunaboli (in collaborazione con  la fondazione Polonski), di periodici (in collaborazione con il Senato della Repubblica e con Google) e per l’identificazione e la catalogazione dei testi a stampa ebraici (in collaborazione con l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane per la creazione di un Catalogo collettivo condiviso con la Biblioteca nazionale di Israele).

 

DIGIBESS

Il progetto, nato nell'ambito del consorzio di biblioteche BESS, vede l'iniziale partecipazione della biblioteca "Cognetti" (una delle biblioteche fondanti l'attuale Bobbio) con la digitalizzazione di materiale bibliografico legato alla trasformazione di Torino e del Piemonte negli ultimi cinquant'anni. In un secondo momento, il progetto di digitalizzazione si è accresciuto delle collane dei "Direttori del Dipartimento", degli "allievi del Laboratorio di Economia Politica" e degli "Economisti" a partire dalla fine del '800. L'archivio comprende anche testate di periodici prestigiosi in campo delle discipline economiche e giuridiche.

La finalità del progetto DigiBess è duplice: 

a) conservazione e preservazione di materiale di rilevante importanza per lo studio del periodo e di difficile reperimento (perché fuori stampa, o in quanto "letteratura grigia"); 

b) la costruzione di una rete di soggetti depositari che si rendano disponibili a cedere il copyright delle loro ricerche o a sviluppare altre soluzioni di collaborazione per lo sviluppo di tale archivio in linea.  

L'archivio può essere esplorato attraverso percorsi che suggeriscono possibili approcci di lettura oppure attraverso un motore di ricerca a campo singolo (Google-like).

 

DIGITUNITO

Progetto di digitalizzazione dell'Università di Torino che rende disponibile on-line materiale vario, spesso raro o antico, organizzato in collezioni, comprendenti, tra le altre, gli annali dell'Università, i fondi omonimi delle biblioteche Graf, Solari, Patetta, opere di Francesco Ruffini, Filippo Tommaso Marinetti, giornali satirici e caricature di fine Ottocento, una selezione di opere primonovecentesche di teoria economica e una sul Colonialismo.

 

HATHITRUST DIGITAL LIBRARY

Progetto statunitense di digitalizzazione attuato in collaborazione con biblioteche e istituzioni di ricerca in tutto il mondo con lo scopo di preservare e rendere disponibile gratuitamente  un vasto patrimonio librario e culturale. Contiene periodici, manoscritti e incunaboli, libri antichi e moderni.

 

OPEN EDITION - JOURNALS

Nata nel 1999 con il nome di revues.org, OpenEdition Journals è una piattaforma per la raccolta  di periodici accademici ad accesso libero (Open Access) nel campo delle Scienze umane e sociali.

 

PERSÉE

Promosso dall’Università di Lione in collaborazione con ENS, CNRS e il Ministére de l'Education National e de Jeunesse, Persée dà accesso a vario materiale accademico (periodici, riviste, libri, atti congressuali) organizzato in Collezioni in diverse aree disciplinari: Diritto, Economia, Scienze Politiche, Sociologia, Antropologia, Linguistica, Letteratura, Archeologia, Studi classici, Filosofia, Religione e Teologia, Psicologia, Scienze dell'Educazione, Scienze della Comunicazione, Arte, Architettura, Storia, Storia delle scienze e della tecnica, Demografia,Geografia, Scienze della Vita e della Terra.